Come prendersi cura della propria moto durante l’inverno

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
loading...Loading...
Manutenzione-moto-1024x678

In questo periodo dell’anno c’è chi pensa all‘Elefantentreffen e chi invece mette la moto  nel garage per il letargo invernale.

Ecco alcuni consigli utili per il rimessaggio della moto nella ‘pausa invernale’

 

1. PULIZIA DELLA MOTO

Solitamente la pausa  invernale in genere dura dai 3 ai 6 mesi. Nel caso in cui durante questo lungo periodo lasciamo la moto non perfettamente pulita, lo sporco andrà ad intaccare tutte le parti della moto in cui si è depositato, così come se non vengono puliti  i cerchioni e le plastiche delle carene. In questo caso consigliamo l’utilizzo di  un Detergente Universale che grazie alla sua formula polivalente, compatibile con tutti i materiali è in grado di pulire accuratamente senza rovinare le parti in carbonio, cromature, parti in gomma e le plastiche verniciate. Con il detergente polivalente potete pulire anche i cerchioni, la carena e gli organi di trasmissione.

 

 

2. LA CATENA NEL DETTAGLIO

La pulizia della catena, cosi come per  corona e pignone sono operazioni da considerarsi di routine anche durante i periodi di utilizzo della moto, e non solo prima della pausa invernale. Se la catena viene trattata con le dovute cure garantirà una migliore performance, ridurrete l’usura  e manterrete inalterate le sue prestazioni nel tempo.

 

 

3. PRESERVARE LE GOMME

Le gomme  durante i mesi di inattività della moto, non devono essere sottoposte al rischio di degradazione. Il nostro suggerimento è quindi di parcheggiare la moto sui entrambi i  cavalletti,  anteriore e posteriore, per  evitare alle gomme di appoggiare a terra con il rischio di deformarsi soprattutto se il tempo di sosta è molto prolungato.

Nel caso in cui non avete una coppia di cavalletti, potreste  spostare periodicamente la moto in modo che la gomma non rimanga  mai nella stessa posizione per troppo tempo.

 

4. SALVAGUARDARE LA BATTERIA

La batteria  della moto come come per le gomme, deve essere oggetto delle nostre attenzioni. La batteria è l’organo più delicato che deve essere salvaguardato durante il  periodo invernale di inutilizzo, per evitare il suo rapido degrado con la conseguente spesa per sostituirla. Se avete la vostra moto sempre a portata di mano sarà sufficiente  una breve messa in moto di qualche minuto una volta ogni 10 giorni per  mantenere il livello di carica sempre ottimale. Nel caso in cui non avete la possibilità di metterla ogni tanto in moto il consiglio è di  staccare completamente i cavetti, rimuovere la batteria dal suo alloggiamento e riporla in un luogo asciutto, eventualmente coperta con  un panno.

 

5. PROTEGGERE LA MOTO

Nel caso in cui  dove lasciamo  la nostra  moto  dovesse esserci molta umidità, è consigliabile coprirla interamente con un telo, perché c’e il rischio che si  formi salnitro sulle pareti e questo sale corrode le parti in lega d’alluminio come le forcelle, il telaio ecc.

Seguendo i giusti accorgimenti ritroverete la vostra moto in ottime condizioni per il suo ‘risveglio’ in primavera, pronta per nuove avventure.

 

Continuate a seguirci sui nostri canali social per essere sempre aggiornati sul mondo WD-40.

Per chi è interessato anche a seguirci di persona, saremo presenti come partner tecnico al Motoraduno dello Stelvio ed al Biker Festival di Lignano Sabbiadoro.

 

 

La nostra storia

L’azienda WD-40 è una multinazionale che si dedica allo sviluppo di prodotti che possono risolvere i vostri problemi quotidiani, sia per utilizzi professionali che privati, dall’industria alla casa.

Iscriviti per notizie e offerte esclusive!

© 2018 WD-40 Company